JESI CALCIO A 5

serie c2: jesi-campocavallo 7-1

PAGELLE

Catalani 8 –  Tira giù la saracinesca, aiutato anche da una buona fase difensiva. Para tutto quello che c’era di parabile. Sull’unico goal preso, non poteva fare di più. Le vittorie della squadra partono sempre dalle sue mani.

Bartolucci 7,5 – Tantissimo movimento e mai fine a se stesso. In fase di copertura e in attacco fa vedere grandi cose. Anche il goal è di pregevole fattura e vale da solo il prezzo del biglietto.

Lancioni 7,5 – Al rientro da un infortunio muscolare, gioca al meglio, chiudendo bene sugli avversari. Finalmente riesce ad andare a segno, oltretutto in un momento chiave della partita. Rigenerato.

Lotito 8 – Mette il suo sigillo personale alla partita con una tripletta, frutto di deviazioni talvolta fortuite, ma derivate sempre da tiri a completamento di belle azioni. Corre come raramente gli si era visto fare. Se gioca così, sarà uno dei protagonisti del girone di ritorno.

Genangeli 7,5 – Mezzo voto in meno per qualche occasione in cui si intestardisce a tirare invece di passarla. Altrimenti il solito gigante in attacco e in difesa, di nome e di fatto.

Giacchè 7,5 – Ottima prestazione, un mix di grinta e movimenti giusti. Quando gioca così, è difficile che la squadra alla fine non vinca.

Tittarelli 7 – Entra bene, facendo vedere anche lui delle belle cose in mezzo al campo.

Signorelli 7,5 – Partita più da gregario che da bomber, ma comunque importante per la squadra. Ripiega spesso in difesa, dispensa assist (vedasi quello con cui mette Lancioni davanti alla porta…) e corre tantissimo.

Nocioni 7 – Entra quando la partita ormai ha detto quasi tutto. Lui ci aggiunge la grinta, le chisure e un paio di sportellate che bloccano sul nascere qualche avversario troppo nervoso.

Petrucci 7,5 – Dirige le operazioni dalle retrovie, ma poi è subito pronto a dettare al compagno il passaggio giusto anche in fase offensiva. Quando avrà aggiustato la mira anche sui lanci lunghi, sarà difficile metterlo in panchina anche solo per rifiatare. Fondamentale.

Serie c2: jesi c5 – gnano ’04 10-2

PAGELLE

Mazzarini 7,5 –  Impeccabile sia nelle parate palla a terra sia nelle uscite alte, che in passato erano state un tasto dolente. Dirige al meglio anche i compagni in difesa.

Bartolucci 7,5 – Solite giocate sopraffine e tanta sostanza. Ci mette un tempo ad aggiustare la mira, poi arrivano anche due reti.

Lotito 7,5 – In continuo miglioramento. E’ ovunque sul campo, sia in impostazione che in fase di copertura. Segna un goal importante per lui e per la squadra.

Genangeli 7,5 – Gioca senza strafare, ma nonostante ciò, la sua presenza si nota eccome. Ormai il goal è un suo marchio di garanzia.

Giacchè 7,5 – Le pile stavolta sono cariche a dovere. Ha grinta da vendere per lui e per tutta la squadra. Segna una doppietta da attaccante di razza. Capitano ritrovato.

Tittarelli 6,5 – Ha carica e voglia da vendere, anche se poi sul campo sembra sempre frenato da qualcosa. Peccato perché anche partendo dalla panchina potrebbe “spaccare” molte partite.

Signorelli 7 – Ogni partita fa un passo verso il pieno recupero. Corre tanto e segna il solito goal da rapace. Quando sarà di nuovo al top della condizione servirà tantissimo nel girone di ritorno.

Nocioni 7 – Dà il suo contributo alla causa con la grinta e il dinamismo che lo contraddistinguono.  Sfiora anche il goal al termine di una buona azione personale. Rinforzo prezioso.

Petrucci 7,5 – Gioca dall’inizio, ed è già un indizio importante. Ci mette un minuto a scaldarsi, ma poi è un susseguirsi di corse, chiusure e geometrie intelligenti. Come ciliegine sulla torta, ci aggiunge anche un goal su azione e uno su calcio piazzato. La sua grinta è contagiosa e ne beneficiano anche i compagni. Un acquisto davvero fondamentale.

Serie c2: Pesaro futsal – Jesi c5 2-4

PAGELLE

Catalani 7 –  In occasione dei goal, il secondo in particolare, non è impeccabile. Per il resto gestisce bene una partita facile solo sulla carta, con buone parate e uscite, in occasione delle quali prende una botta al ginocchio che lo costringe ad uscire anzitempo.

Mazzarini 7,5 –  Buttato nella mischia negli ultimi 10 minuti, gioca bene e sfodera due perentorie uscite: la prima addirittura di testa e la seconda sull’attaccante avversario, che valgono quanto un goal.

Bartolucci 7,5 – Entra con il piglio giusto: concentrato e senza tanti fronzoli. Corre come pochi. Gli manca solo il goal per timbrare l’ennesima partita super.

Lotito 7 – Non era al meglio fisicamente, però fa il suo, soprattutto in fase di contenimento. Davanti gli manca un po’ di precisione.

Genangeli 8 – L’unico avversario che sembra averlo impensierito, è stata la febbre che non lo ha fatto allenare in settimana, perché per il resto, dà il solito fondamentale contributo alla partita, bloccando tutto quello che c’era da bloccare e segnando due goal, il secondo dei quali è una prodezza che mette in cassaforte i 3 punti.

Giacchè 6 – Il capitano stavolta ha le pile scariche. Sfortunato in un paio di occasioni, ma ci ha abituato a partite di ben altro spessore.

Tittarelli 6,5 – Non al meglio fisicamente, cerca di dare il suo contributo. Non sempre ci riesce, però l’impegno c’è stato.

Signorelli 7 – Qualche buono spunto di corsa e un goal da rapace basta e avanzano, però può davvero fare di più.

Lancioni 6,5 – L’assenza di Guerra lo costringerà a fare molti straordinari. Ha a che fare con avversari e un campo davvero ostici. Cerca di fare quello che può, anche se qualche volta va in difficoltà. 

Petrucci 7,5 – Il mister si affida a lui nel momento più delicato della gara. Lui lo ripaga come meglio non potrebbe, mettendo ordine in campo e, soprattutto, nella testa dei suoi compagni. Segna il goal del sorpasso con un bello spunto personale. Giocatore rinato.

 

serie c2: jesi c5- chiaravalle futsal 7-3

PAGELLE

Catalani 8,5 –  Mattatore della serata. Attraversa un periodo di ottima forma. Non è un caso che i successi di una squadra di futsal nascano quasi sempre dalle mani del suo portiere.

Bartolucci 8 – Prestazione super. Parte subito con il piglio giusto e non cala mai la concentrazione. Marca due goal, di cui il secondo, frutto di un tiro non irresistibile, è di fondamentale importanza, visto che stronca sul nascere la rimonta avversaria a inizio ripresa.

Guerra 7 – Parte bene dietro, ma purtroppo la sua partita finisce troppo presto a causa di un infortunio al polpaccio. La sua assenza, speriamo non troppo lunga, si farà di certo sentire per come ci aveva abituati quest’anno.

Lotito 7,5 – Finalmente una bella partita. Entra subito caldo e realizza uno splendido goal all’incrocio. Ti vogliamo così.

Genangeli 8 – Doppietta anche stavolta, un centinaio di palle recuperate… Peccato che a causa dell’infortunio di Guerra debba limitare il suo raggio d’azione, altrimenti… What else.

Giacchè 7,5 – Prezioso lavoro lì davanti, anche senza marcature. La sua grinta contagia sempre di più i suoi compagni e i risultati si vedono.

Tittarelli 7 – In crescita continua nelle ultime partite, dà il suo contributo alla causa.

Signorelli 7,5 – Sta tornando al top. Segna, corre e rientra. Sarà un recupero importante del 2016.

Petrucci 7 – Il mister si affida a lui e lo butta nella mischia già nel primo tempo. Non si tira mai indietro. Rinforzo fondamentale.

Porcarelli 7,5 – Gioca la sua ultima (sarà vero?…) partita con la squadra e si congeda con una bella prestazione. Gli manca solo il goal.

serie c2: Avis arcevia 1964 – jesi c5 1-5

PAGELLE

Catalani 8 –  Uno dei migliori. Oltre che con le mani, chiude la sarcinesca anche con i piedi e addittura di testa. Non gli si poteva chiedere di più.

Lancioni 7 – Quando entra, chiude bene sugli avversari senza alcun problema.

Bartolucci 8 – Un’ottima partita sotto tutti i punti di vista, sia tecnico che mentale. Gioca per la squadra sfoderando numeri e movimenti di alta scuola. Il palo, a conclusione di un’azione da applusi, gli nega la doppietta.

Guerra 7,5 – Difende tutto il difendibile, non disdegnando qualche bella incursione in avanti. Dialoga al meglio con i compagni, distribuendo ottimi passaggi in fase offensiva.

Lotito 6,5 – Ci mette qualche minuto di troppo a ingranare, ma poi, quando lo fa, si fa vedere eccome. L’ennesimo legno gli nega il goal. Poco male, segnerà quando ce ne sarà più bisogno.

Genangeli 8 – Ormai il premio di MVP del girone di andata non glielo può togliere nessuno. Timbra il cartellino come al solito, chiude, apre, scivola… e chi più ne ha più ne metta.

Giacchè 7,5 – Tocca mille palloni in avanti, dispensando passagi ovunque, senza lasciare nulla agli avversari. Segna anche sotto misura. La sua grinta di capitano contagia finalmente anche i compagni.

Tittarelli 7 – Un po’ troppo titubante all’inizio, quando carbura si fa notare per delle belle incursioni in avanti, trovando anche un bellissimo goal con un colpo sotto.

Signorelli 7 – La caviglia dà ancora fastidio e ne limita l’esplosività. Però sta tornando e, intanto, segna un goal dopo un’incursione centrale sotto le gambe del portiere. Tanto basta.

Petrucci 6,5 – Entra sul finale, facendo un altro passeo in avanti sulla via del pieno recupero. Sarà uno degli acquisti fondamentali del girone di ritorno.

serie c2: Jesi c5 – Ostrense c5 4-2

Il fattore campo continua a condizionare molto, troppo, le partite dello Jesi C5, che dopo la brutta sconfitta patita sabato scorso, vince con un bel 4-2 contro una formazione ben più forte come l’Ostrense. Il primo tempo si era chiuso sul 2-1, dopo che al vantaggio di Bartolucci, abile a trasformare di testa, era seguito il pareggio di Pacenti (nenache a dirlo…) e poi il nuovo vantaggio grazie alla bomba di Tittarelli. Nel secondo tempo, più o meno speculare era poi arrivato l’allungo con Genangeli, poi ancora Pacenti aveva accorciato, fino al goal della sicurezza a porta vuota di Lotito. A parte l’inizio troppo titubante, si sono visti sprazzi di buon gioco per Jesi, che fanno ben sperare per la prossima e decisiva, almeno per il girone d’andata, trasferta sul campo dell’Ankon.

PAGELLE

Mazzarini 7,5 – Gli avversari non lo impegnano tantissimo, però lui si fa sempre trovare pronto.

Catalani 7,5 –  Anche lui in netta ripresa rispetto alle ultime prestazioni.

Lancioni 7 – Ha diversi clienti scomodi e forti fisicamente, ma si fa valere.

Bartolucci 7 – Bravo ad aprire le danze con un colpo di testa. Autore di buone giocate, nella ripresa cala un po’, anche di concentrazione, e si limita all’ordinario.

Guerra 7 – Subisce un fallo non sanzionato nell’azione dalla quale scaturisce il pareggio avversario. L’ammonizione per proteste non ne limita l’azione. Anche quando gioca da laterale risulta utile alla causa.

Lotito 6,5 – Trova finalmente il goal che gli mancava da troppo tempo. Comunque può (e deve) dare di più.

Genangeli 7,5 – Un’altra prova da migliore della sua squadra. Va a segno con regolarità e, soprattutto, gestisce in attacco e in fase di contenimento una marea di palloni.

Giacchè 6,5 – Solito lavoro sporco lì davanti. Dispensa tanti palloni, perdendone quasi nessuno.

Porcarelli 6 – Avrebbe meritato certamente di più, ma il goal fallito a due passi dalla porta poteva costare caro.

Tittarelli 7 – Entra lucido e con la carica giusta. Segna un gran bel goal che era nell’aria, dopo che già ci aveva provato un paio di volte.

Signorelli 6 – Sta tornando alla giusta forma, ma si fa prendere troppo dalla foga e dal nervoso, soprattutto con l’arbitro, rischiando un’espulsione che avrebbe condizionato fortemente la partita.

Petrucci 7 – La sua presenza e i suoi consigli dalla panchina, pur non giocando, si fanno sentire, soprattutto nella testa di alcuni compagni in campo.