JESI CALCIO A 5

serie c2: jesi-campocavallo 7-1

PAGELLE

Catalani 8 –  Tira giù la saracinesca, aiutato anche da una buona fase difensiva. Para tutto quello che c’era di parabile. Sull’unico goal preso, non poteva fare di più. Le vittorie della squadra partono sempre dalle sue mani.

Bartolucci 7,5 – Tantissimo movimento e mai fine a se stesso. In fase di copertura e in attacco fa vedere grandi cose. Anche il goal è di pregevole fattura e vale da solo il prezzo del biglietto.

Lancioni 7,5 – Al rientro da un infortunio muscolare, gioca al meglio, chiudendo bene sugli avversari. Finalmente riesce ad andare a segno, oltretutto in un momento chiave della partita. Rigenerato.

Lotito 8 – Mette il suo sigillo personale alla partita con una tripletta, frutto di deviazioni talvolta fortuite, ma derivate sempre da tiri a completamento di belle azioni. Corre come raramente gli si era visto fare. Se gioca così, sarà uno dei protagonisti del girone di ritorno.

Genangeli 7,5 – Mezzo voto in meno per qualche occasione in cui si intestardisce a tirare invece di passarla. Altrimenti il solito gigante in attacco e in difesa, di nome e di fatto.

Giacchè 7,5 – Ottima prestazione, un mix di grinta e movimenti giusti. Quando gioca così, è difficile che la squadra alla fine non vinca.

Tittarelli 7 – Entra bene, facendo vedere anche lui delle belle cose in mezzo al campo.

Signorelli 7,5 – Partita più da gregario che da bomber, ma comunque importante per la squadra. Ripiega spesso in difesa, dispensa assist (vedasi quello con cui mette Lancioni davanti alla porta…) e corre tantissimo.

Nocioni 7 – Entra quando la partita ormai ha detto quasi tutto. Lui ci aggiunge la grinta, le chisure e un paio di sportellate che bloccano sul nascere qualche avversario troppo nervoso.

Petrucci 7,5 – Dirige le operazioni dalle retrovie, ma poi è subito pronto a dettare al compagno il passaggio giusto anche in fase offensiva. Quando avrà aggiustato la mira anche sui lanci lunghi, sarà difficile metterlo in panchina anche solo per rifiatare. Fondamentale.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento