JESI CALCIO A 5

serie c2: Jesi c5 – Ostrense c5 4-2

Il fattore campo continua a condizionare molto, troppo, le partite dello Jesi C5, che dopo la brutta sconfitta patita sabato scorso, vince con un bel 4-2 contro una formazione ben più forte come l’Ostrense. Il primo tempo si era chiuso sul 2-1, dopo che al vantaggio di Bartolucci, abile a trasformare di testa, era seguito il pareggio di Pacenti (nenache a dirlo…) e poi il nuovo vantaggio grazie alla bomba di Tittarelli. Nel secondo tempo, più o meno speculare era poi arrivato l’allungo con Genangeli, poi ancora Pacenti aveva accorciato, fino al goal della sicurezza a porta vuota di Lotito. A parte l’inizio troppo titubante, si sono visti sprazzi di buon gioco per Jesi, che fanno ben sperare per la prossima e decisiva, almeno per il girone d’andata, trasferta sul campo dell’Ankon.

PAGELLE

Mazzarini 7,5 – Gli avversari non lo impegnano tantissimo, però lui si fa sempre trovare pronto.

Catalani 7,5 –  Anche lui in netta ripresa rispetto alle ultime prestazioni.

Lancioni 7 – Ha diversi clienti scomodi e forti fisicamente, ma si fa valere.

Bartolucci 7 – Bravo ad aprire le danze con un colpo di testa. Autore di buone giocate, nella ripresa cala un po’, anche di concentrazione, e si limita all’ordinario.

Guerra 7 – Subisce un fallo non sanzionato nell’azione dalla quale scaturisce il pareggio avversario. L’ammonizione per proteste non ne limita l’azione. Anche quando gioca da laterale risulta utile alla causa.

Lotito 6,5 – Trova finalmente il goal che gli mancava da troppo tempo. Comunque può (e deve) dare di più.

Genangeli 7,5 – Un’altra prova da migliore della sua squadra. Va a segno con regolarità e, soprattutto, gestisce in attacco e in fase di contenimento una marea di palloni.

Giacchè 6,5 – Solito lavoro sporco lì davanti. Dispensa tanti palloni, perdendone quasi nessuno.

Porcarelli 6 – Avrebbe meritato certamente di più, ma il goal fallito a due passi dalla porta poteva costare caro.

Tittarelli 7 – Entra lucido e con la carica giusta. Segna un gran bel goal che era nell’aria, dopo che già ci aveva provato un paio di volte.

Signorelli 6 – Sta tornando alla giusta forma, ma si fa prendere troppo dalla foga e dal nervoso, soprattutto con l’arbitro, rischiando un’espulsione che avrebbe condizionato fortemente la partita.

Petrucci 7 – La sua presenza e i suoi consigli dalla panchina, pur non giocando, si fanno sentire, soprattutto nella testa di alcuni compagni in campo.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento