JESI CALCIO A 5

serie c2: Real san costanzo-Jesi c5 4-1

Dura sconfitta quella patita dallo Jesi C5 sul campo del San Costanzo, che cade sotto i goal avversari nel secondo tempo, dopo una prima parte di gara più equilibrata, sebbene gli avversari abbiano timbrato ben due pali. Nella ripresa invece le cose si sono messe subito in discesa per i padroni di casa, che hanno segnato quasi subito il primo e poi il secondo goal, addirittura su schema con il portiere Del Grosso subentrato dalla panchina. Jesi dal canto suo poteva ancora registrare una grande occasione sprecata da Guerra e il goal di Genangeli che aveva accorciato le distanze sul 2-1, lasciando sperare una difficile rimonta, che alla fine non c’è stata.

San Costanzo vince con merito dopo una gara ben giocata, di grande intensità e con il cinismo di segnare in tutti i momenti chiave della partita, affossando tutti i tentativi avversari che, tra l’altro, sono stati davvero pochi.

PAGELLE

Mazzarini 7 – Abbastanza incolpevole sulle belle conclusioni avversarie. Sul quarto goal non era nemmeno in campo.

Lancioni 5,5 – Reduce dall’influenza, gioca poco. I compagni gli lasciano oltretutto sbrogliare diverse brutte situazioni e lui la spazza come può.

Bartolucci 4,5 – Inconcludente nel primo tempo. Quando la squadra va sotto, si intestardisce in azioni personali che non portano a nulla. Non che avesse tante altre soluzioni, visto il poco movimento dei compagni.

Guerra 4,5 – Si divora un’occasione che poteva pesare parecchio in quella fase della partita. Soffre più del solito le incursioni degli attaccanti avversari.

Lotito 5 – Anche lui, come molti suoi compagni, combina poco o nulla.

Genangeli 6,5 – Segna un goal che fa sperare nella rimonta. Ma poi non fa molto di più.

Giacchè 5,5 – C’è da dire che almeno, quando gioca lui, lì davanti qualcosa in più succede.

Porcarelli 6 – Nel primo tempo entra e sembra dare la carica giusta alle azioni jesine. Poi nella ripresa si perde assieme agli altri.

Tittarelli 5,5 – Anche lui cerca di dare un po’ di velocità e dinamismo alla manovra. Purtroppo davanti alla porta sbaglia troppo.

Signorelli 4,5 – Non pervenuto, se non in rare azioni nel primo tempo.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento