JESI CALCIO A 5

serie c2: jesi c5-Pieve d’ico c5 11-4

Pioggia di goal alla Carbonari nell’ultimo incontro dello Jesi C5, che strapazza il Pieve d’Ico con un perenorio 11-4. Difficile, ma neanche tanto, credere che con un risultato così netto, fosse stato invece il Pieve d’Ico a portarsi in vantaggio per ben due volte nel primo tempo. Ciò è stato in gran parte dovuto a un cattivo approccio alla partita da parte dei padroni di casa. Fortunatamente la squadra si è subito rimessa in carreggiata, sfoderando una circolazione di palla degna di lode, tante conclusioni a rete e splendide ripartenze, che non sempre sono state concluse come meritavano. Poco male, in una partita del genere i goal sono bastati e avanzati. C’è gloria anche per Jacopo Petrucci, che finalmente torna a calcare il campo da gioco dopo circa un anno.

La vittoria è stata dedicata in primis alla memoria di Paolo Ulissi, ricordato anche con un minuto di silenzio. Poi ai ragazzi della curva, che non hanno mai fatto mancare il loro incitamento con cori e striscioni. Grazie ancora ragazzi.

Grazie anche allo stop del Pietralacroce e del pareggio dell’Ankon, gli jesini si attestano al terzo posto in solitaria, a un solo punto dalla vetta. La sensazione è che il bello debba ancora venire… Vedremo già dalla prossima trasferta a San Cotanzo di che pasta siamo fatti.

PAGELLE

Catalani 7 – Sui due goal presi nel primo tempo, non è del tutto esente da colpe, poi però appare sicuro, anche nei rilanci.

Mazzarini 7,5 – Meno colpevole sui goal del compagno di reparto. Per il resto, ordinaria amministrazione.

Lancioni 6 – E’ forse il giocatore che soffre di più. C’è da dire però, che si è battuto contro un avversario scomodo e soprattutto quando la partita era ancora apertissima.

Bartolucci 8 – Mezzo voto in meno per un inizio un po’ troppo lezioso. Poi però fa una partita impeccabile, arricchita da una doppietta. Indispensabile.

Guerra 8 – Mette la parola fine alla partita sia in difesa, chiudendo la saracinesca, sia in attacco, grazie a una tripletta da applausi. Ambidestro.

Lotito 7 – Non era al meglio fisicamente, però dà il suo contributo alla causa. Gli manca il goal, ma poco male.

Genangeli 8 – Entra un po’ acciaccato… e fortuna per gli avversari, visto che se fosse stato in forma non si sarebbe fermato a “soli” tre goal. Monumentale.

Giacchè 8 – Il capitano stavolta timbra anche due volte il cartellino, oltre a fornire il solito supporto in avanti, con movimenti e passaggi preziosi per i compagni. Da applausi la sua esultanza con dedica ai raggazzi delle giovanili sotto la curva, in occasione del secondo goal.

Porcarelli 6,5 – Si fa trovare pronto. Partita di ordinaria amministrazione.

Tittarelli 7 – Bravo a non cadere nelle provacazioni dei falli avversari e a pensare solamente a giocare. Bene così.

Petrucci 7 – Finalmente torna in campo e lo fa senza strafare. La strada del pieno recupero è tracciata. Avanti così.

Signorelli 9 – Eccezionale il tunnel con il quale lascia sul posto il suo marcatore nel primo tempo. Sarebbe bastato quel numero, visto che non se ne vedono molti di simili in C2. Ma lui ci mette anche tanto altro: goal, corsa, dribbling, passaggi e botte subite dai difensori. Assoluto.

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento