JESI CALCIO A 5

serie c2: jesi c5 – pianaccio 1-0

Vittoria di misura ma di fondamentale importanza quella colta dall’ASD Jesi C5 tra le mura amiche della Carbonari contro il Pianaccio, che si è dimostrato un avversario davvero temibile e ostico. La partita è stata praticamente sempre in bilico ma, nel primo tempo, c’è da dire che i padroni di casa non erano partiti proprio al meglio, tenendo un ritmo di gioco troppo compassato per creare pericoli seri. Dal canto suo, il Pianaccio attendeva molto nella propria metà campo, quindi lo 0-0 dell’intervallo è stata quasi una logica conseguenza.

Nella ripresa invece gli jesini hanno alzato, e non poco, ritmo e intensità, mettendo spesso in difficoltà gli avversari. Il goal, maturato su punizione di Genangeli dopo circa 15 minuti, è giunto meritatamente. Il tempo restante imponeva una grandissima attenzione da parte di Jesi nel cercare di non scoprirsi troppo e, magari, nel cercare il goal della sicurezza. Tutto questo c’è stato, infatti i padroni di casa sono stati abilissimi nel non correre rischi inutili, grazie a una fase difensiva quai impeccabile dall’inizio alla fine, e nel creare anche nuove occasioni da goal. Tant’è che alla fine il Pianaccio si è dovuto arrendere all’1-0.

PAGELLE

Catalani 8 – Continua il suo buon momento di forma. Non sbaglia praticamente nulla.

Mazzarini 8 – L’arbitro avrebbe dovuto controllare che non avesse colla sulle mani. Ha bloccato tutto quello che gli passava vicino.

Lancioni 7,5 – Annichilisce i suoi diretti avversari e sbroglia diverse situazioni complicate, non disdegnando delle belle “spazzate” in fallo laterale. Va bene così.

Tittarelli 6,5– Quando entra, cerca di dare dinamicità all’attacco, ma perde anche un po’ troppi palloni.

Bartolucci 8 – Gioca quasi per 60 minuti, ma la sua corsa, sia in attacco sia per rincorrere avversari non cala mai. Timbra un palo al termine di un’azione da standing ovation.

Guerra 7 – Anche lui non va tanto per il sottile quando c’è da rinviare. Forse leggermente più in ombra rispetto alle prime partite, ma sempre presente quando serve.

Lotito 7,5 – Uno dei valori aggiunti alla squadra. Al rientro dopo un infortunio muscolare, si fa subito notare. Non sbaglia niente e dà la scossa decisiva per la vittoria.

Genangeli 8,5 – Monumentale. Calamita e sradica una quantità industriale di palloni agli avversari. Sembra essere ovunque sul campo. In più segna il goal vittoria. Basta e avanza.

Giacchè 7,5 – Nel suo caso i giudizi sono un po’ ripetitivi, ma anche quando non segna, ha la capacità di far giocare bene la squadra sia in campo che nello spogliatoio. Capitano.

Porcarelli 7 – Fa il suo quando gioca, gestendo diversi palloni in momenti delicati della partita.

Signorelli 7,5 – Stavolta non segna ed è abbastanza strano, ma se la fase difensiva jesina risulta alla fine impeccabile, è anche merito suo. Impegno massimo.

Petrucci 7,5 – In assenza di Governatori, si ritrova a fare il vice allenatore al posto suo.  Fondamentale in panchina e nello spogliatoio, in attesa di tempi migliori sul campo da gioco.

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento