JESI CALCIO A 5

coppa serie c: Verbena C5-Jesi C5 1-1

Venerdì sera lo Jesi C5 ha conquistato con merito, analizzando nel complesso la gara di andata e quella di ritorno, il passaggio ai 16esimi di Coppa Marche serie C. L’avversario si è dimostrato ostico, molto abile a chiudere gli spazi, pur lascinado spesso l’iniziativa. Oltretutto, per la gara di ritorno, il Verbena aveva recuperato giocatori importanti, al contrario di Jesi che, al contrario, ne aveva diversi indisponibili  (Tittarelli, Lotito, Signorelli, Petrucci…). Dopo un inizio di primo tempo abbastanza equilibrato, Jesi ha aumentato il ritmo, cercando il goal che gli avrebbe garantito di giocare con più tranquillità ma, nonostante il forcing, la marcatura non è arrivata.

Nel secondo tempo invece, ci è voluto un po’ prima che la circolazione di palla impensierisse le difese ma, a sorpresa, alla fine sono stati gli anconetani a passare in vantaggio, quando mancavano circa minuti alla fine. Per gli jesini si sono manifestati gli incubi di una possibile, quanto immeritata, eliminazione. I giocatori però non hanno perso la testa. Seguendo le indicazioni del mister hanno ripreso ad attaccare con ordine e, cinque minuti dopo, dopo un’azione insistita e l’ennesima bella respinta del portiere Scoponi, è arrivato il goal del pareggio di Bartolucci, con un tap-in di potenza. A quel punto il Verbena ha subìto il colpo e gli utlimi minuti di gara sono trascorsi senza troppi scossoni.

Turno superato quindi e vai così! 

PAGELLE

Catalani 7 – Quando viene chiamato in causa, si fa trovare pronto. Tanto basta.

Mazzarini 6,5 – Rispetto alla prestazione dell’altro portiere, c’è il goal subìto che fa la differenza.

Lancioni 6,5 – In ripresa rispetto alla gara di andata, cerca di chiudere e dare ordine dietro, spesso riuscendoci.

Genangeli 7 – Al rientro, si dà un gran da fare, chiudendo tutti gli spazi e provando la conclusione. Avanti così.

Bartolucci 8 – Anche lui molto meglio che all’andata. Prova a sfondare da laterale e rincorre gli avversari in fase difensiva. Il goal è fondamentale: concentrato di rabbia e opportunismo.

Guerra 7,5 – Altra buona prestazione. Fa spesso a sportellate con gli avversari, ma la cosa non è un problema, tutt’altro. Ribalta poi l’azione in velocità, con abili contropiedi. Pazienza se sbaglia qualche passaggio. Uno dei migliori.

Porcarelli 7 – Molto bene in fase difensiva e di impostazione. Riesce a mettere calma e ordine in tanti momenti complicati della partita.

Kola 7 – Al debutto stagionale, dà un buon contributo partendo dalla panchina. Gli avversari non lo spaventano, infatti li punta, saltandoli spesso. Vuole sempre la palla e dialoga bene con i compagni. Gli è mancato solo il goal. Inizio incoraggiante.

Giacchè 6,5 – Sempre abile nel trovare la posizione e nel pressing alto sui difensori. Un infortunio al piede a inizio secondo tempo lo fa uscire anzitempo. Peccato.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento