JESI CALCIO A 5

serie c2: Jesi c5 – chiaravalle Futsal 1-4

Cronaca dell’incontro

Una brutta battuta d’arresto per lo Jesi c5, che sbatte ancora una volta, come nel girone di andata, contro il Chiaravalle. C’è da dire che tra le fila jesine c’erano diverse assenze pesanti (Catalani, Genangeli, Bartolucci…), tra infortuni e squalifiche varie, ma questo non può giustificare appieno la prestazione nettamente al di sotto delle attese. Dall’altra parte il Chiaravalle ho disputato un incontro pressocché perfetto, sfruttando al massimo le occasioni offerte dai padroni di casa e prendendosi addirittura il lusso di portarsi già sullo 0-4 all’inizio del secondo tempo.
Il primo goal, segnato dal portiere chiaravallese direttamente su rinvio, poteva far presagire una serata storta e così è stato.
L’unico goal per Jesi arriva da Guerra, non a caso, il migliore dei suoi per corsa e voglia di fare.
Tutti gli altri potevano dare certamente di più.
Jesi rimane in zona playoff, ma di certo la perdita di altri punti in casa, oltretutto nemmeno con una diretta concorrente, non potrà che compromettere questo importante obiettivo stagionale.   

Pagelle 

Shkoza 4,5- Autore di buone parate nel complesso, ma l’erroraccio sul primo goal spazza via di colpo l’inizio promettente della sua squadra.

Lancioni 6- Non gioca molto e, quando lo fa, sembra meno sicuro del solito.

Bonazza 6,5- Fa quello che può, ma gli avversari arrivano da tutte le parti. E’ uno degli ultimi ad arrendersi.

Porcarelli 5- Non riesce a cambiare l’inerzia della gara.

Filipponi 5- Entra nel momento peggiore della gara e non apporta nulla.

Tittarelli 4,5- Inizia bene con un paio di buone conclusioni. Sembrerebbe la serata giusta, invece si perde assieme agli altri, con troppi passaggi sbagliati che spianano la strada ai contropiedi avversari.

Guerra 7- Il migliore dei suoi, peccato segni solo un goale ne sfiori invece almeno quattro tra parate, pali e altro… Ne fossero entrati almeno un paio…

Bravi 5 – Come Filipponi, viene buttato nella mischia ma stavolta non trova il goal come di solito fa.

Signorelli 5- Reduce dall’influenza, non controlla quasi mai il pallone come è solito fare. Di goal nemmeno a pensarci. Serata storta.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento