JESI CALCIO A 5

serie c2: jesi c5-pianaccio 7-5

A seguito di una partita ricca di emozioni, Jesi batte un Pianaccio davvero ostico, che non ha mai mollato fino alla fine.

Risultato

Jesi C5-Pianaccio 7-5

Marcatori

1-0 Mancini; 2-0 Signorelli, 2-1 Sabbatini Gi, 3-1 Signorelli // 3-2 e 3-3 Fratoni, 4-3 e 5-3 Bartolucci, 5-4 Sabbatini Gi, 6-4 Mancini, 7-4 Bartolucci; 7-5 Mattioli

Cronaca della partita

Davvero una partita tosta quella affrontata dallo Jesi C5, che si è trovato di fronte un avversario davvero gagliardo, che ha battagliato fino all’ultimo. Anche la stazza degli avversari era notevole, tanto più che Jesi, oltre a quella di Ristè, doveva fare i conti anche con l’assenza di Genangeli, la cui altezza avrebbe di certo fatto comodo. La soddisfazione per i padroni di casa deve essere quindi ancora maggiore.

Il copione della partita vedeva sempre gli jesini portarsi in avanti, anche di due goal, ma poi subito giungeva pronta la replica degli avversari. L’unico “spavento” vero per Jesi c’è stato all’inizio del secondo tempo, quando un uno-due del Pianaccio (con il secondo goal praticamente regalato dalla difesa jesina…) fissava il risultato sul 3-3, con tutto un tempo da giocare e l’entusiasmo del Pianaccio alle stelle. Fortunatamente, la serata di grazia di Bartolucci (splendida tripletta) e Mancini (doppietta) riusciva però prontamente a riportare la partita sui binari giusti e a distanziare gli avversari con due goal di scarto. Nel primo tempo invece, l’attore protagonista era stato Signorelli, autore di due goal, dopo che Mancini aveva aperto le danze.

Il pressing costante dei padroni di casa è stata l’arma vincente, forse l’unica capace di piegare un Pianaccio che sicuramente esce a testa alta.

Adesso l’attenzione inizia a concentrarsi sulla prossima giornata, che certamente smuoverà qualcosa nelle parti alte della classifica, grazie agli scontri diretti tra Jesi e Falconara, e tra Cagli e Futsal Ancona. Vedremo cosa ci riserveranno.   

Pagelle

Catalani 7,5- Bellissima prestazione, con l’unica pecca dei rinvii lunghi che troppe volte non trovano lo stop dei suoi attaccanti. Ma sono piccoli dettagli e talvolta non sempre colpa sua.

Lancioni 6- Peccato davvero per quella palla disgraziata che porta al pareggio avversario nel secondo tempo. Altrimenti la sua partita era stata tutt’altro che scadente.

Bonazza 7- Cerca di chiudere la via ai giganti avversari con il giusto mix di tecnica, astuzia ed esperienza. Ci riesce quasi sempre, beccandosi tante legnate ma restituendone altrettante.

Porcarelli 7,5- Partita tosta, sembra spesso sul punto di perdere palla, ma poi la gestisce sempre al meglio. Non perde un contrasto e riconquista tanti palloni in tutto il campo.

Mancini 7,5- Grande gara, impreziosita da due goal e da un’ottima gestione della palla. Fa sempre la cosa giusta.

Bartolucci 8- Tre goal belli, sia su azione che su calcio piazzato, quanto fondamentali nei momenti chiave della partita. Una combinazione letale di tecnica, corsa, visione di gioco e tiro.

Guerra 7- Non era al meglio fisicamente, ma quando è entrato non si è visto, sfoderando le solita corsa e dinamismo.

Signorelli 8- Il primo tempo è tutto suo, grazie a due goal, ormai suo marchio di fabbrica, e poi stop sublimi, corse e difesa della palla da manuale.

Tittarelli 5- Peccato, l’unica nota stonata della partita. Non entra male nel primo tempo, ma poi, nei momenti caldi della ripresa non riesce proprio a dare il suo contributo, sbagliando molto.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento