JESI CALCIO A 5

Coppa Marche serie C: Jesi C5 – Campocavallo 3-1

L’ASD Jesi C5 ha battuto mercoledì sera il Campocavallo per 3-1, nell’incontro di andata dei sedicesimi di finale di Coppa Marche di serie C. 

Riporto qui di seguito il tabellino dell’incontro.

Risultato

Jesi Ca5 –Campocavallo 3-1

Marcatori

Signorelli 1-0// Cola 1-1; Bonazza 2-1; Ristè 3-1

Arbitro:  Giovanni Eco (Pesaro)

La cronaca della partita

La prima fase dell’incontro è stata caratterizzata da una certa aggressività, messa in campo dal Campocavallo. Gli Jesini sono stati costretti quindi, fin da subito, a cercare di velocizzare il più possibile il gioco, con giocate a 2/3 tocchi. Inevitabilmente ci sono stati alcuni errori, che hanno portato a pericolosi contropiedi avversari, fortunatamente sventati dalla difesa e, in particolare, dal portiere Shkoza. Poi, anche Jesi ha iniziato ad alzare il baricentro e a tirare in porta, guadagnando diversi calci d’angolo. Proprio dagli sviluppi di un corner, Signorelli realizza l’1-0, con una bella conclusione da distanza ravvicinata che si insacca sotto la traversa, sulla quale nulla può il portiere. La partita si mantiene abbastanza tirata, ma è soprattutto lo Jesi a tirare in porta con Lancioni (che prende un palo), Bartolucci, Guerra e Genangeli. Il primo tempo però si chiude sull’1 a 0.  

La ripresa vede sempre Jesi attaccare e il Campocavallo che riesce a rendersi pericoloso su alcune palle perse avversarie e con abili lanci che talvolta prendo alle spalle la difesa jesina. Ma, come nel primo tempo, il portiere Shkoza è sempre al posto giusto. Il livello dei falli cresce, anche perché l’arbitro si dimostra abbastanza “all’inglese”, quindi qualche calcione e viene dato e prontamente ripreso. Sempre dagli sviluppi di un calcio piazzato arriva il pareggio del Campocavallo, con il capitano Cola, abile a colpire al volo una palla bassa che attraversava l’area jesina: 1-1. Jesi però non si dà per vinta e aumenta piano piano la sua pressione. I tiri dello Jesi nello specchio della porta aumentano, soprattutto con Genangeli, Bartolucci, Signorelli e Ristè. Ma è da un bel break a centrocampo di Bonazza che arriva il nuovo vantaggio jesino. Il giocatore vince un contrasto abbastanza duro e porta avanti palla, depositandola infine in rete con un rasoterra angolato: 2-1. Sull’onda dell’entusiasmo, lo Jesi continua ad attaccare e alla fine guadagna un rigore, forse un po’ generoso, trasformato da Ristè in modo impeccabile, forte sotto la traversa. Il 3-1 mette sicurezza ai padroni di casa, che sprecano diverse ripartenze, con il Campocavallo che si butta all’attacco, sguarnendosi dietro. La partita finisce con ben quattro ammoniti Jesini, che difendono con le unghie e con i denti il prezioso risultato fino alla fine. Il passaggio o meno del turno si deciderà lunedì 22 a Campocavallo.

Pagelle

Shkoza: 7,5- Sicuramente tra i migliori. Abilissimo con le mani in presa alta e bassa nelle uscite. Anche i piedi sono buoni. I suoi preziosi interventi neutralizzano diverse azioni pericolose. Sbaglia solo qualche rinvio per la troppa fretta, ma è niente, rispetto a quanto fatto vedere. Eccezionale. 

Lancioni: 6,5- Si dà un gran da fare dietro. Nelle sue sortite in attacco trova un palo sfortunato, quanto bello. Diligente.

Genangeli: 6,5- In difesa si fa sentir. Peccato però, che la palla, nonostante almeno dieci tentativi nello specchio della porta avversaria, non voglia entrare proprio. Sarà per la prossima. Sfortunato.

Bonazza: 7,5- Bella prova la sua. Il goal è un concentrato di lettura del gioco, tackle duro e freddezza sotto porta. Non si risparmia mai, con interventi difensivi e passaggi sempre precisi, anche nei momenti più delicati della gara. Ti vogliamo così.

Mancini: 6,5- Sempre attento è presente in varie zone del campo. Suggerisce delle belle azioni di attacco, buttandosi in avanti e cercando la conclusione. Sta tornando ai suoi livelli. Imprescindibile.

Bartolucci: 7,5- Grande prestazione. Sbaglia pochissimo, lotta come un leone su ogni palla, beccandosi anche diversi falli, ma era l’unico modo per fermarlo. Copre tantissimo campo con scatti continui, gesti tecnici e passaggi per i compagni. Gli manca solo il goal. Coraggioso. 

Guerra: 6,5- Tanta corsa, tagli del campo e contrasti da parte sua. I falli avversari non lo fermano. Si butta in avanti con il giusto tempismo. Abile. 

Signorelli: 7- Non è una partita facile la sua. Gli avversari lo marcano stretto e lo tengono lontano dall’area di rigore. Ma alla fine capitolano dopo il solito bel goal. Abile nel gestire la palla e nel pressare gli avversari. Killer.

Ristè: 7- Si batte su ogni pallone e corre verso la porta avversaria in cerca del goal, che arriva su rigore, calciato benissimo. Sempre valido.

Mister Piralisi: 7,5- Partita difficile da gestire, anche perché molto dispendiosa per i suoi giocatori. Finisce quasi la voce, ma la squadra alla fine conquista la terza vittoria di fila. Non male per una neopromossa…

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento