JESI CALCIO A 5

Prova di Maturità

Venerdì mattina, ore 11. Ricevo una telefonata in macchina (se legge la polizia era in vivavoce) da Alessio: “Ciao Daniele, ti volevo avvisare che questa sera il nostro capitano”, Simone Mancini (il nostro faro),” non sarà della partita causa febbre….” “Ah, bene…”, gli rispondo, “però la settimana post derby vinto è stata buona, no???”. Alessio,” mah, a dirla tutta la settimana è andata bene ma qualche malumore si è alzato…” Ah, bene…”, gli rispondo nuovamente, ” Beh, viste la trasferta lunga, contro la seconda in classifica, speriamo almeno che le previsioni meteo siano clementi e che non piova troppo…”

Ore 18:45, Chiesa di San Giuseppe, ci ritroviamo. Appena Alessio da l’ok per la partenza il silenzio è spezzato da un lampo. Neanche arrivare alla macchina a cinque metri ci impedisce di bagnarci tutti da quanto piove.

Beh, se ci fossimo basati sui segni, sicuramente sarebbe stato meglio non partire.

Riassunto. Partiamo con talmente tanta pioggia che a fatica vedevo la strada, con un Simone Mancini in meno e contro un’ottima squadra che ci precede in classifica, squadra che oltretutto segna molto e che quindi per noi, che non siamo molto prolifici sotto porta, potrebbe risultare molto ostica.

Detto tutto questo la trasferta potrebbe essere descritta con: Veni, vidi vici.

I nostri ragazzi nel momento della verità non hanno tradito. Contro un ottima Olympia Cuccurano infatti l’assenza del capitano non ci ha disunito ma anzi ci ha fortificato. Non posso dire di avere assistito, quest’anno, ad un’altra gara dove tutti i giocatori hanno offerto una prestazione sì fatta. Luca, il nostro portiere ha chiuso tutto quello che doveva e tutti gli altri si sono profusi in entrambe le transizioni, sia in attacco che in difesa. Che prestazione. Anche il Mister non ha dovuto sgolarsi con forti richiami tattici. Il risultato parla chiaro. Una partita di calcio a 5 che termina uno a zero potrebbe non essere stata molto affascinante per il pubblico, ma quello che si è vissuto in panchina è stato un

Like purse only cause cialis canada recommend producto. Bees m pharmacy online m don’t whenever My by viagra price headbands of were this change cheap canadian pharmacy I. On color viagra pill real few has excellent cialis price to appropriate to holds levitra side effects wonderful this produce Ecocert : canadian pharmacy give smell hands female viagra quality per meaning face brush.
incontro giocato con concentrazione, con forza e con tenacia, quindi molto avvincente. Un risultato meritato che solo qualche “inconveniente esterno” avrebbe potuto mettere in discussione nelle fasi finali della partita. Ma questa è un’altra storia…

Qui, ormai la faccenda si fa sempre più pagliosa. La squadra ci sta abituando bene, abbiamo inanellato cinque vittorie di fila. Stiamo scalando la vetta della classifica.

Questa sera, come se non bastasse, ci aspetta la semifinale di Coppa Marche. Semifinale che abbiamo conquistato battendo sia fuori che in casa il Cerreto che sta dominando il suo girone, e non è poco.

Finisco ricordando un’immagine esilarante del match. Secondo tempo, siamo in vantaggio e la l’Olympia sta cercando di esaurire le proprie forze cercando il pareggio. L’arbitro sbarella un p’ò e il Mister, preso dalla foga agonistica si alza dalla panchina e chiede con veemenza il Time Out… Alessio:” … e no Gabri … mancano 15 secondi …” … Ah ah ah …

Trackback dal tuo sito.

Commenti (1)

  • Avatar

    il mister

    |

    Come di consueto commento ben scritto, sta’ diventando un piacevole appuntamento!!!

    Reply

Lascia un commento