JESI CALCIO A 5

Un nuovo Inizio

IMG_2370[1]

Ci eravamo lasciati con l’amaro in bocca per una prestazione incolore. Ci siamo ritrovati con un rinnovato entusiasmo.

Quest’ultima affermazione potrebbe rinchiudere dentro di se tutto quello che venerdì sera è successo alla partita con il Casine. Sapevamo che ci saremmo trovati di fronte ad una delle formazioni più forti del girone e le aspettative non sono state tradite. Il punto interrogativo semmai era come avremmo affrontato il match.

Sia la squadra che alcuni elementi avevano bisogno di una prestazione importante per rinsaldare la fiducia nei propri mezzi. Se da un punto di vista tecnico tutti potevamo dormire sonni tranquilli, al contrario, dal punto di vista della tenuta mentale e dalla rabbia agonistica sicuramente eravamo in fase di calo. Come si è detto in passato, mille possono essere le scusanti in questo inizio di stagione: aver assemblato una squadra dal nulla, un metodo di gioco nuovo e sconosciuto ai molti e un campionato ancora da scoprire…

Qualche puntino sulle i comunque è stato messo.

La partita inizia subito forte. L’ottima squadra del Casine mette in campo tecnica, velocità, esperienza e forte agonismo. Impattiamo, barcolliamo e rispondiamo a tono. Il gioco scorre fluido e veloce. Mi accorgo che comunque anche loro temono l’avversario. Passano per primi in vantaggio. Questo sicuramente ha rappresentato una prova di maturità della nostra squadra. Accettiamo la sfida e ripartiamo. Arriva il pareggio. Il testa a testa si protrae fino alla fine. Riusciamo ad andare in vantaggio per una misura. Il Casine non demorde e la loro maggiore esperienza fa la differenza. Il verdetto finale sarà di 4 a 4, giusto per quello che si è visto.

In un qualsiasi altro momento il  risultato avrebbe potuto lasciare un p’ò di amaro in bocca, infatti la squadra ospite ha trovato il pareggio nei minuti finali. Io non sono di questo parere. Le risposte che dovevano scaturire da questo incontro ci sono state. Non era facile giocare contro un avversario di tale livello e esperienza, eppure abbiamo offerto un’ottima prestazione. Ci tengo a ripetermi, più che il risultato servivano delle risposte. Probabilmente se i nostri giovani giocatori avessero avuto le scarpette consumate quanto gli avversari qualcuno a ragione avrebbe potuto recriminare per il pareggio, ma oggi no. 

Tutti si deve tener conto di quello che si sta affrontando. Il risultato sin qui è ottimo.

Ho pensato molto a quello da scrivere. Ero dubbioso se fare certe affermazioni, se sbilanciarmi in un verso o nell’altro. Non vorrei che ora qualcuno ricaschi nella tentazione di sentirsi troppo forte e di poter giocare con nonchalance. Ho ritenuto giusto essere sincero e scrivere quello che credo. 

Faccio solo un appunto. Il gioco migliorerà sempre più con il passare del tempo. L’esperienza si acquista. La cattiveria agonistica bisogna volerla. Cerchiamo di mordere di più. Potremmo passare al prossimo step. Io vi aspetto lì.

Grazie per lo spettacolo e … FORZA RAGAZZI!!! 

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento